dolce&salato

contattamiRicette personalizzate per le tue cene, i tuoi compleanni e i tuoi eventi. Se desideri alcuni consigli sui menu da proporre ai tuoi ospiti e per tutte le tue occasioni, scrivimi!

Ecco alcuni dolci, torte o altre ricette gustose per  le tue occasioni di festa con i tuoi amici e anche con i più piccoli!

Bignè alla crema pasticciera gluten free

Per 45 bignè ecco le dosi che consiglio: 250 g di acqua; 150g di burro; 5 g di sale
150 g di miscela base op 133 g di amido di riso + 100 di farina di riso + 80 g di fecola di patata
400 g di uova. Cottura a 220° i primi 15 min; poi 175° gli ultimi 12 minuti.

A differenza del bigne’ glutinoso, gelatizza a 65°!

1) In un pentolino fate andate acqua, burro, le farine, portate quasi a bollore, mescolate sempre, poi quando si stacca dalla parete del pentolino è pronto da mettere in planetaria.

2) Il segreto della riuscita della pasta choux è unire uno alla volta le uova. Bisogna aspettare che l’impasto assimili bene ciascun uovo, quindi uno ad uno lentamente in planetaria. Anche 20 min.

Io ho provato anche dimezzando le quantità a fare l’impasto a mano e con questa tecnica del far assimilare bene e lentamente ciascun uovo all’impasto.

Per la crema pasticciera senza glutine:

1/2 lt latte intero; 80 g di amido di mais; 1 uovo intero e 2 tuorli; 125 g di zucchero di cocco
buccia di un limone

1) Mettete in una casseruola zucchero e uova e mescolate con una frusta a mano/sbattitore elettrico.

2) Aggiungete l’amido di mais setacciato ed incorporatelo delicatamente.

3) Fate riscaldare il latte e versatelo a filo sulle uova mescolate sempre con una frusta.

4) Aggiungete la buccia del limone lavata ed asciugata.

5) Ponete la casseruola sul fornello e sempre mescolando portate a cottura.

6) A cottura ultimata trasferite la crema in una ciotola, coprite con la pellicola e lasciatela raffreddare bene, preparatela un’oretta prima.

Per la glassa di cioccolato: 200 g cioccolato fondente, 50 g burro, 20 glucosio
Per la crema pasticciera senza lattosio: 200 g acqua; 700 g latte di riso; 100 g vino bianco; 300 g zucchero semolato; 250 g tuorlo di uovo; 30 g olio evo; 1 arancio con succo; 110 g amido di mais; 1 bacca di vaniglia

Procedimento:

1) Mettete zucchero e uova e mescolate con una frusta, poi aggiungete succo arancio, semi della bacca di vaniglia, vino e l’acqua.
2) Aggiungete l’amido di mais setacciato sempre mescolando e lentamente.
3) Fate riscaldare il latte di riso con la bacca di vaniglia priva di semi e versatelo a filo sulle uova mescolate sempre con una frusta.
4) Aggiungete l’olio evo
5) Ponete la casseruola sul fornello e sempre mescolando portate a cottura.
6) A cottura ultimata trasferite la crema in una ciotola, coprite con la pellicola e mettete in abbattitore per 10/15min

Bignè alla crema pasticciera

La pasta bignè o pasta choux è uno degli impasti base della pasticceria. La sua funzione principale consiste nel realizzare un prodotto adatto a contenere, in quanto si ottengono corpi con una cavità che ben si prestano ad essere farciti.

Sia i bignè sia gli eclair – che a differenza dei primi hanno una forma allungata e vengono farciti e glassati- possono essere serviti anche con ripieni salati per realizzare aperitivi e finger food sfiziosi.

Choux in francese significa cavolo, infatti i bignè – una volta cotti- assomigliano ai cavolini di Bruxelles.

Ecco la ricetta base:
250 gr acqua; 250 gr burro; 5 gr sale fino (preparate possibilmente 1 prima in infusione con bacca di vaniglia); 250 farina “00” debole (w170 va bene anche se io preferisco la farina bio di tipo 2); 450 gr uova intere (temperatura ambiente).

1) Mettete i primi tre ingredienti in un pentolino e portate tutto a bollore.
2) Unite la farina e cuocete sul fuoco continuando a mescolare fino a creare un pastello che si stacca dalle pareti della pentola.
3) Mettete il composto in planetaria, lavorarlo con la foglia ed aggiungete le uova una per volta fino ad ottenere un impasto omogeneo.

4) Per la realizzazione di bigne’: trasferite l’impasto in un sac a poche a bocchetta liscia e fate i bigne’ su una placca coperta di carta forno.
5) Cuocete a 180/190°C per 5 minuti a valvola chiusa e per altri 15 min (anche 23 minuti tot a valvola chiusa).

Torta di mele (della mia amica di scuola Cristina Marletta)

Ecco gli ingredienti! 3 uova; 3 etti di farina bio di tipo 2; 2 etti di zucchero di cocco; semini di 1 bacca di vaniglia; 1 bustina di lievito per dolci; una manciata di uvetta; 125 g di olio di cocco (molto più salutare del burro); 6/7 cucchiai di latte; 4 mele; un po’ di brandy o amaretto di saronno

1) Mettete quasi una mela intera nel brandy o nell’amaretto insieme alle uvette.
2) Fate sciogliere il burro in un pentolino/ microonde
3) Intanto in una ciotola mettete la farina lo zucchero il lievito ed i semi di vaniglia
4) Mescolate il tutto e poi aggiungete le 3 uova il burro raffreddato ed il latte in ultimo.
5) Aggiungete all’impasto la mela con le uvette ed il liquido in cui sono.
6) Imburrate ed infarinate una tortiera da 28 cm e vi versate il tutto dentro.
7) Il resto delle altre mele sbucciate le tagliate a fettine sottili ed a vostro piacimento inserite in verticale dentro la torta non sdraiate,
8) Infornate a forno caldo statico a circa 180/185° per 60 minuti (dipende sempre dal forno).

Crostata di bietole

Una torta che richiede meno di un’ora di preparazione e 30 min di cottura
Ingredienti:
250 g di pasta frolla salata (200 g di farina tipo 1/2; 100 g di burro; olio evo; 1 tuorlo d’uovo; sale). 
Per la frolla salata:
1) Disponete la farina a fontana su una spianatoia e versatevi, al centro: il burro a pezzetti, un pizzico di sale ed il tuorlo d’uovo. Impastate bene con le punte delle dita, unendo poca acqua fredda se necessario, fatene una palla e mettetela a riposare per circa 1 h in un luogo fresco, o addirittura in frigorifero, coperta da canovaccio.
2) Quindi tiratela non troppo sottile e disponetela in una tortiera unta d’olio o di burro.
3) A questo punto potete coprirla con una foglio di carta oleata sovrapposto da un pugno di fagioli secchi – in modo da ottenere una superficie liscia e regolare- e metterla in forno a fuoco moderato per 10-15 minuti.
4) Eliminate i fagioli e la carta e distribuite il ripieno previsto, rimettendo quindi in forno.
Per il ripieno:
1/2 kg di bietole; 2 cipolle bianche; 1 spicchio d’aglio; 1 cucchiaio di capperi sotto sale; 50 g di olive verdi; 2 uova; 2,5 dl latte; 2 cucchiai d’olio evo; sale e pepe.
1) Tagliate le cipolle a fettine sottili insieme all’aglio e fate appassire in un’ampia padella con olio e con i capperi ben sciacquati dal sale.
2) Pulite le bietole, tagliatele grossolanamente ed aggiungetele nella padella lasciandole appassire coperte.
3) In un recipiente a parte, mescolando con la frusta, aggiungete un uovo, 2 dl di latte poi versate il composto in una padella con gli altri ingredienti.
4) Lasciate rassodare il composto alla densità di una crema, salate e pepate. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.
5) Stendete la pasta in una sfoglia sottile, ricopritevi una tortiera e bucherallate il fondo.
6) Versate il composto di bietole e componetevi sopra, con la pasta lasciata da parte, il tipico motivo a griglia.
7) Richiudete i bordi verso l’interno e aggiungete un’oliva per ogni foro che si forma all’interno della grata. Pennellate con il rimanente uovo, mescolato con il latte rimanente, e passate la crostata in forno a 180°C per circa 30 minuti.

Budino di cioccolato fondente alla tedesca

Ecco gli ingredienti per 4 persone per una forma da budino da 1 lt e mezzo.  4 uova 70 g burro 80 g zucchero 80 g cioccolato fondente grattuggiato 80 g mandorle tritate 40 g pangrattato/fette biscottate 1 presa sale.  In aggiunta: burro e pangrattato per la forma, zucchero a velo da distribuire. 1) Dividete le uova 2) Mixate burro, zucchero, tuorli ad una spuma. 3) Mescolate insieme cioccolata, mandorle e pangrattato. 4) Portate acqua a bollore in una pentola. 5) Ungete bene la forma del budino insieme al coperchio (oppure a stagnola) e distribuite il pangrattato. 6) Montate bene gli albumi con il sale ed aggregate all’impasto. 7) Versate l’impasto nella forma e chiudete con la stagnola. 8) Adagiate in una forma piu’ grande riempita di acqua e fate sobbolire in forno a temperatura minima (160°C) da 60 a 75 minuti (60 minuti sono sufficienti). 9) Dopo 5 minuti di riposo dal forno appoggiate su un piatto di portata. 10) Spolverizzate con zucchero a velo e servite caldo. Panna montata o salsa di vaniglia sono adatte a questo tipo di budino.

Torta di noci svizzera di Morena Ferrari Roggiani

Per la pasta: 280 g. farina 70 g zucchero 1 cucchiaino raso di lievito in polvere 120 g burro 1 uovo intero 1 rosso per spennellare la torta la momento di infornare 1) Impastate bene il tutto velocemente e poi mettete in frigo a riposare un’oretta. 2) Spianate bene la pasta e tenetene una parte per coprire poi la torta, mettete il ripieno, coprite, spennellate con il tuorlo ed infornate a 220 gradi per 20 minuti circa. 3) Vi raccomando di mangiarla dopo 10 ore, così lo zucchero si addensa nuovamente nel ripieno e non cola. Per la farcitura alle noci: 180g zucchero 100 g miele di castagno 200 ml panna 240 g noci 1) Fate caramellare il miele e lo zucchero assieme e poi aggiungete le noci. Le noci non vanno tritate ma spezzate a mano. Riportate il tutto a bollore. 2) Aggiungete la panna e cuocete finché il tutto non si addensa in una bella crema. Se dovesse interessarvi la versione del Canton dei Grigioni di questa torta è gluten free. La versione dell’Engadina è cosi come ho descritto sopra, bisogna tirare la pasta più fine a 2.5 mm. Per la gluten free 3mm-3.5mm.

Torta con ripieno di yogurt, gocce di cioccolato, uvetta e noci

Con un piccolo rimasuglio di un impasto per la torta alla ricotta, sono riuscita a foderare ancora un’altra tortiera a cerniera da 22 di diametro e ho utilizzato 400 g di Fage total, 100 g di Mila Yogurt Intero, 4 cucchiai grandi di zucchero di canna, 3 tuorli, 1 manciata di uvetta, gocce di cioccolato e di noci.
1) Preriscaldate il forno a 180°C
2) Foderate la tortiera di diam 22 dell’impasto rimasto, dopo aver messo la carta forno ed aver unto i bordi di burro, e preparare il ripieno con tutti gli ingredienti (Fage, Mila, zucchero di canna, tuorli, uvetta, cioccolato e noci)
3) Versate il ripieno nella tortiera e livellate bene con un cucchiaio.
4) Cuocete a 180°c per 60 minuti.